Comete di fine anno

26.12.2013 09:06
 

 

Una cometa binoculare e forse anche visibile ad occhio nudo per il mese di dicembre: la C/2013 R1 Lovejoy.
 

Nell'immagine, il percorso della Lovejoy a dicembre, nel suo viaggio verso il perielio. La linea verde indica la linea dell'orizzonte così come si presenta all'alba attorno alle 5:00 da una località del Centro Italia. Per le effemeridi precise giorno per giorno vedere il link comete nel box qui in basso.

A dicembre subito dopo il tramonto (o per i mattinieri prima dell’alba) cerchiamo vicino a beta Boote, la cometa C/2013 R1 (Lovejoy) che, se continuerà ad essere più luminosa del previsto, sarà visibile anche ad occhio nudo… La vedremo attraversare il Boote per finire poi nella costellazione dell’Ercole, con una magnitudine prevista che varierà dalla +5,6 alla +6,7 e, se sarà attiva come nei mesi scorsi, avrà una superba coda di ioni.

Dal 12 al 16 dicembre passerà 6° a sud dall’ammasso globulare M13, per poi abbassersi sempre più (il perielio è previsto per il 22 dicembre) e osservarla diventerà sempre più difficile.

Alta nel cielo ed osservabile per buona parte della notte, potremo anche cercare nel Pegaso la cometa 154P (Brewington), che, con una magnitudine vicino alla nona, sarà un oggetto facile anche per un binocolo. Dal 12 al 16 dicembre si troverà a circa due gradi di distanza dall’alfa del Pegaso.