TERRA BIS ATTORNO A PROXIMA

18.09.2016 14:00

Scoperta una Terra-bis intorno a Proxima Centauri, la stella più vicina a noi (4,24 anni luce)

 

 

C’è un pianeta che potrebbe essere simile alla Terra ed è proprio dietro l’angolo. Non potrebbe essere più vicino perché orbita intorno alla stella Proxima Centauri, una nana rossa che appartiene al sistema triplo di Alpha Centauri. Quest’ultima di solito viene spacciata per la stella più vicina a noi, a 4,3 anni luce dal Sole. Ma a rigore non è così: Proxima Centauri è la stella minore del sistema triplo e si trova in un tratto della sua orbita che dista dalla Terra solo 4,24 anni luce, una differenza piccola ma che non si può ignorare. L’esistenza di questo pianeta si sospettava da qualche anno ma ora dall’Osservatorio Australe Europeo (ESO) è filtrata la notizia della sua effettiva esistenza, che verrà ufficialmente annunciata entro la fine di agosto.

La scoperta è il risultato di una lunga campagna di osservazione con un telescopio del sito ESO di La Silla appositamente dedicato alla ricerca di esopianeti. Completata l’analisi dei dati, risulta che il pianeta dovrebbe essere di tipo roccioso, cioè simile alla Terra. Inoltre le stelle nane rosse hanno una vita lunghissima, più che sufficiente allo sviluppo della vita fino alle sue forme superiori. Il fatto poi che il pianeta sia vicino alla sua stella fa sì che riceva abbastanza luce ed energia benché le nane rosse ne emettano molto poca rispetto al nostro Sole.

Ma i ricercatori non si sono fermati qui e hanno tentato di determinare la composizione di una eventuale atmosfera intorno al pianeta. Il risultato è ancora più sorprendente: c’è una atmosfera che contiene ossigeno e metano, due gas compatibili con la vita e che a loro volta possono dare origine ad acqua e anidride carbonica. Si potrebbe persino supporre l’esistenza di batteri e di alghe

Ultimissime dal Cielo